dedicato ai miei gioielli, Luca e Livia

e a Fabio, il tesoro più grande

Mi chiamo Maria Teresa, vivo e lavoro a Roma, dove sono nata qualche anno fa :-).

Ho una bambina, Livia (l’autrice del logo con il sole), entusiasta come me all’idea di avere un posto dove poter condividere le notizie positive che, purtroppo, vivono nascoste nelle pieghe del web.

Poche prime pagine, pochi grandi titoli. Ma ogni giorno qualcosa di buono accade.

Era da tanto tempo che mi ronzava in testa l’idea di un blog.

Così come da ormai troppi anni ho smesso prima di leggere i quotidiani cartacei, poi di guardare i TG.

Ma, circa dodici anni fa, di internet si parlava poco: la soluzione che allora trovai fu il Televideo.

Grazie al Televideo, potevo scegliere le notizie che, ridotte all’osso, senza l’esigenza di riempire colonne di inchiostro o servizi interi con particolari tanto raccapriccianti quanto inutili, mi tenevano comunque informata di quanto accadeva intorno a me.

Qualche anno dopo è arrivato internet e tutto è diventato su misura, ritagliato su me stessa.

Poi, l’anno scorso, sempre navigando su internet, ho capito finalmente cosa non andava nel guardare il telegiornale, addirittura all’ora di cena mentre la famiglia è riunita.

“ … Immaginati una serata tipo della famiglia tipo: i genitori rientrano dopo una lunga e spesso insoddisfacente giornata lavorativa, e la prima cosa che fanno è accendere la TV, magari con l’audio in sottofondo mentre si prepara la cena e si scambiano quattro chiacchiere con il partner e con i figli. Poi alle 20,00 scatta l’ora TG. Si cena in silenzio ascoltando le ultime tragedie ops…notizie.
A livello inconscio sai come agiscono? Semplice: tu sei magari insoddisfatto del lavoro che hai, la tua compagna o compagno non sono più così eccitanti come quando vi eravate appena conosciuti, anzi, a volte sono diventati un estraneo o addirittura un nemico. I figli hanno smesso di farti sentire un Dio perché li hai messi al mondo e perché ti ascoltano sempre: oggi hanno le loro esigenze e da piccoli frugoletti rosa si sono trasformati in macchine da richiesta che sembrano fare sempre esattamente il contrario di quello che tu vorresti.
Ma in TV c’è l’attentato terroristico che ha fatto 30 morti, l’inondazione che ha distrutto un paese, la violenza che ha fatto un’altra vittima innocente, il livello di disoccupazione che cresce, la borsa che scende, ….e dentro di te…..La parte insoddisfatta, che ti spingerebbe a cambiare qualcosa nella tua vita per essere più felice ed indipendente, si tranquillizza, si spegne, e si dice che tutto sommato, tu non sarai la persona più felice del mondo, ma accontentati che potrebbe andare peggio!
E’ vero che il tuo lavoro non ti soddisfa, ma almeno ce l’hai. La tua famiglia non è quel nucleo di serenità e di pace e di amore, ma almeno sei vivo.”

(dal  manuale Autostima Vuoi sapere dov’è? a cura di Patrizia Salvini e Italo Pentimalli http://www.piuchepuoi.it)

Per questo, nasce questo blog: non è il tentativo di epurare i quotidiani o i tg nazionali ma la necessità di vedere come, a fianco delle stragi del sabato sera o dei sassi dal cavalcavia, esistono anche dei fatti positivi che ci posso spingere ad aiutare, a dare anche il nostro contributo per migliorare la nostra vita e quelle delle persone intorno a noi.

Emulazione positiva, insomma. Leggere ogni giorno cosa di buono accade, dopo magari aver visto in tv le immagini della guerra.

Non dobbiamo far finta che nel mondo non esista il cattivo, il male, ma renderci conto che il bene è intorno a noi e possiamo contribuire a farlo crescere.

Buona lettura a tutti.

Maria Teresa

PS: un grazie di cuore va a  Fabrizio che ha realizzato questo spazio, riuscendo a rendere reale questo mio sogno  così come lo avevo immaginato:-)


Disclaimer

Il blog www.alwaysthesun.it nasce come raccolta personale di notizie scelte secondo il mio pensiero, il più possibile libero da ogni ideale politico/religioso.

Ogni articolo viene riportato insieme alla fonte (link se si tratta di pagina web).

I link inseriti sono di siti attendibili: non è mia responsabilità se il contenuto viene modificato a mia insaputa.

Ogni lettore registrato al sito può postare un commento liberamente: non sono però responsabile di eventuali commenti offensivi verso cose o persone che, per quanto possibile, cercherò di eliminare (i commenti, non le persone :-)).

Prego i lettori di mantenere un comportamento di decenza e rispetto nel commentare.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Accessi Effettuati

144770

Categorie

Utenti On Line

Gadget personalizzati.